Altro

L'Inno di Mameli è diventato ufficialmente l'inno d'Italia

A distanza di 71 anni dalla nascita della Repubblica italiana, l'Inno di Mameli è diventato ufficialmente il "canto degli italiani". L'Inno di Mameli è diventato ufficialmente l'inno d'Italia

È ufficiale: l'inno di Mameli è stato riconosciuto dal Senato come il canto degli Italiani; in parole povere, anche la nostra Nazione ha finalmente un inno. La commissione Affari costituzionali di Palazzo Madama ha infatti dato il via libera, dopo che la Camera si era positivamente espressa sulla questione lo scorso mese di Ottobre.

 

Il brano nacque nel 1847 dalla penna di Goffredo Mameli e dalla mente del compositore Michele Novaro.

Uno dei primi a commentare la notizia è stato il deputato del Partito Democratico Umberto D'Ottavio, che ha dichiarato “Grande soddisfazione per l'approvazione, in via definitiva al Senato. Questo risultato è stato possibile grazie all'iniziativa che ho preso con 40 colleghi e che mette fine dopo 71 anni all'anomalia di non avere un inno riconosciuto ufficialmente. È un atto di grande valore simbolico. Sono state superate le preoccupazioni e i pregiudizi che c'erano e finalmente l'inno di Mameli è ufficialmente l'inno nazionale. Il Parlamento ha dimostrato di essere in sintonia con gli italiani che in ogni occasione cantano l'inno con grande partecipazione. Più recentemente i presidenti Ciampi e Napolitano hanno fatto molto perché gli italiani si riconoscessero nell'inno; il risultato di oggi lo dobbiamo anche a loro”.

 

Alle sue parole hanno fatto eco quelle del senatore Roberto Cassinelli, che ha detto “un passaggio fondamentale per colmare un vuoto giuridico. Inoltre, dal 2012 è previsto l’insegnamento dell’inno nelle scuole italiane e l’istituzione del 17 marzo quale “Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’inno e della bandiera” in memoria della data della proclamazione a Torino, nell’anno 1861, dell’Unità d’Italia”.

 

Insomma, anche noi finalmente possiamo cantare un vero inno nazionale, un brano nel quale possiamo veramente riconoscerci come popolo italiano.

 

Tu che ne pensi? Vota il sondaggio qui sotto.

 

[fonti articolo: repubblica.it, corriere.it, ilsecoloxix.it]

[foto: wikipedia.org]

Codice da incorporare Normale Grande
Potrebbero interessarti anche:
Commenta