Cinema & TV

I migliori film di sempre

L'industria cinematografica ci ha regalato dei capolavori immortali, considerati ancora oggi imprescindibili. Ecco quali sono i nostri preferiti. I migliori film di sempre

L'industria cinematografica, nel corso della sua storia, ha regalato alcune opere d'arte di valore inestimabile. I grandi maestri della cinepresa hanno allietato il pubblico con capolavori di spessore, che ancora oggi hanno un innegabile influenza sul nostro modo di pensare e vedere il cinema.

 

Ecco i migliori film di sempre:

 

1- “Quarto Potere”. Generalmente riconosciuto come uno dei film più importanti e belli di sempre, il capolavoro firmato da Orson Welles ha radicalmente rivoluzionare il modo di fare cinema, inventando il concetto di “regia” nella sua accezione moderna. La storia vede il giornalista Jerry Thompson intento a ricostruire la vita di Charles Foster Kane, un importante uomo d'affari. Di certo “Quarto Potere” rientra in quella lista di film che, almeno una volta nella vita, vanno visti.

 

2- “C'era una volta il West”. Semplicemente una delle opere più significative della settima arte. Sergio Leone da vita a un film sublime sotto ogni punto di vista, reso ancor più celebre dall'immortale colonna sonora firmata nientemeno che da Ennio Morricone. Pieno di scene memorabili e di performance da antologia (su tutte spicca quella dell'eccezionale e splendida Claudia Cardinale), “C'era una volta il Werst” rimane un capolavoro insuperabile nel suo genere.

 

3- “I Sette Samurai”. Avremmo potuto scegliere un qualsiasi film firmato da Akira Kurosawa, ma questo è di certo il suo più noto. La storia, invero, è piuttosto semplice: un villaggio assolda sette samurai, affinché i cittadini possano condurre una vita al sicuro dagli attacchi dei banditi. Ciò che rende “I Sette Samurai” un film imprescindibile è di certo l'innovativa struttura narrativa. Uscita nel lontano 1954, la pellicola ha fatto subito breccia nei cuori di pubblico e critica.

 

4- “8 ½”. Federico Fellini non poteva non figurare in questa lista. Dobbiamo davvero spiegarti perché “8 e 1/2” è un capolavoro? Dalla sontuosa regia, alle performance sopra le righe di tutti i protagonisti, non c'è nulla di consueto in questa pellicola. La genialità incontenibile di un maestro come Federico Fellini viene sublimata nel corso dei 138. Ad oggi rimane uno dei film più citati, ammirati, amati -per non dire venerati- della storia del cinema.

 

5- “Il padrino”. Di gangster movie ne esistono molti, eppure “Il padrino” da sempre viene visto come il capostipite dell'intero genere. Firmato da uno dei più autorevoli registi che la storia ricordi, Francis Ford Coppola, questo film non ha perso un briciolo del suo fascino, nonostante abbia sul groppone già 46 anni. “Il padrino” ha fruttato al regista l'Oscar al miglior film e a Marlon Brando quello come miglior attore protagonista.

 

6- “Il mago di Oz”. Basato sul celebre libro “Il meraviglioso mago di Oz”, questo film di Victor Fleming ha contribuito a rendere immortale Judy Garland. Per realizzare la pellicola vennero impiegati i più grandi artisti dell'industria cinematografica del tempo e il risultato fu semplicemente spettacolare. Nonostante oggi alcune tecniche siano superate, “Il mago di Oz” rimane sempre una vera e propria festa per gli occhi. Non amarlo è praticamente impossibile.

 

7- “Metropolis”. Nel lontanissimo 1927, in Germania, Fritz Lang firmò quello che, ancora oggi, viene considerato il massimo capolavoro della cinematografia di fantascienza. Muto e in bianco e nero, “Metropolis” riesce ancora oggi ad ammaliare per le sue scenografie futuriste. Senza questa gemma, grandi film quali Blade Runner e Guerre Stellari non sarebbero mai esistiti.

 

E tu cosa ne pensi? Quale di questi film ti è piaciuto di più?
Vota il sondaggio qui sotto.

[foto: paperstreet.it]

Codice da incorporare Normale Grande

Advertisement

Potrebbero interessarti anche:
Commenta