Basilide

Attivo ad Alessandria d'Egitto, fu discepolo di Menandro oppure di un presunto interprete di Pietro apostolo di nome Glaucias (ma gli studiosi moderni dubitano di Glaucias). Gli Atti della disputa con Manes affermano che per un certo periodo insegnò tra i Persiani. Si ritiene che abbia scritto oltre due dozzine di libri di commento sui vangeli, oggi perduti, intitolati Exegetica, cosa che lo individua come uno dei più antichi commentatori dei vangeli.

Wikipedia
Commenta