Antonio Priolo

Socialista interventista, partecipò da ufficiale alla prima guerra mondiale nei Granatieri di Sardegna. Eletto deputato nella XXVII legislatura, fu oppositore del fascismo e partecipò alla secessione dell'Aventino. Venne dichiarato decaduto nel 1926 dal mandato parlamentare. Subì l'arresto, poi sottoposto a sorveglianza della polizia si dovette mettere da parte fino al 1943, anno in cui le forze di liberazione lo nominarono il 3 settembre sindaco della città.

Wikipedia
Commenta